Home»Cronaca»La Sagra della Pettola finisce tra furti e botte: 30mila euro di danni

La Sagra della Pettola finisce tra furti e botte: 30mila euro di danni

Il presidente della Pro Loco di Foggia, Giuseppe Croce, denuncia lo scempio della "Sagra della Pettola", vittima dell'attacco di alcuni vandali.

“Foggia non può morire! Aggrediti e derubati”: con queste parole, affidate a Facebook, il presidente della Pro Loco di FoggiaGiuseppe Croce, denuncia lo scempio di ieri mattina, quando la prima “Sagra della Pettola” è stata vittima dell’attacco di alcuni vandali.

30mila euro di danni complessivi, tra furti di attrezzature, danneggiamenti e aggressioni fisiche agli standisti di piazza Mercato. La seconda giornata della “Sagra della Pettola” foggiana è finita con furti, botte e l’intervento del 118. A Foggia Città Aperta, Croce ha denunciato “la totale assenza di autorità ed esponenti della politica, che non ci hanno dato la minima solidarietà”.

Landella era a duecento metri da Piazza Mercato ma ha preferito inviare il suo ufficio stampa”, ha rivelato il presidente della Pro Loco di Foggia. Croce, però, non si dà per vinto, e annuncia una “una Sagra della Solidarietà a favore di chi è stato coinvolto. Non so ancora quando ma ci metteremo all’opera per l’organizzazione”.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
1
Condivisioni
Pinterest Google+

1 Commenti

  1. Enzo
    28 dicembre 2015 a 13:38 —

    Leggo “la sagra della pettola foggiana …”.
    No Comment!!!

Lascia un commento

Articolo precedente

Dal comune di Foggia arriva l'ordinanza anti botti

Articolo successivo

Tornano le telecamere de "la vita in diretta"