Home»Cronaca»La notte dei vigliacchi: i foggiani portano a casa la Supercoppa, i vetri rotti e le gomme squarciate

La notte dei vigliacchi: i foggiani portano a casa la Supercoppa, i vetri rotti e le gomme squarciate

Brutta avventura per i tifosi foggiani in trasferta

Brutta avventura per i foggiani in trasferta a Venezia per la finale di Supercoppa.
Alcuni facinorosi hanno preso di mira le autovetture dei tifosi foggiani danneggiandole pesantemente. Un gesto vile, dal quale la curva sud VeneziaMestre si è subito dissociata. Quest’ultima, ha anche diffuso un comunicato stampa che riportiamo integralmente

La notte dei Vigliacchi :
La Curva Sud VeneziaMestre si dissocia totalmente innanzi alle gesta vigliacche avvenute ieri nei confronti dei mezzi che portavano i tifosi del Foggia in Laguna.
Ieri i pulmini dei Foggiani, parcheggiati al Vega sono stati oggetto di atti vandalici gravissimi, gomme tagliate con le lame, vetri totalmente sfondati.
Vogliamo rendere pubblico che nessun appartenente alla curva sud VeneziaMestre è coinvolto in questo vile atto.
Non è nella nostra mentalità, non lo è mai stato è mai lo sarà avere questi comportamenti vigliacchi ed infami, il nostro credo ci ha sempre portato a difendere il nostro territorio, la nostra città in tutt’altri modi, cioè da veri ULTRAS, questi atti invece sono figli di persone vigliacche, codarde e totalmente prive di mentalità.
Una rappresentanza del gruppo ha raggiunto ieri sera il gruppo foggiano al parcheggio, portando solidarietà e appunto spiegando la nostra totale estraneità sull’accaduto.
Ultimo ma non per ultimo, voi eroi e uomini forti, che tagliate le gomme e sfondate i vetri quando nessuno vi vede, dimostrando un coraggio da veri leoni, sappiate che in atto NON ci sono SOLO le indagini delle autorità preposte nell’individuarvi …. qualcun altro muore dalla voglia di conoscervi …

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Cala il sipario sul Festival della Ricerca e dell'Innovazione

Articolo successivo

Degrado, urla e schiamazzi fino a notte fonda: i cittadini di via Ruggero Grieco sono stanchi