Home»Cronaca»In giro con Hashish e cocaina: arrestato 24enne

In giro con Hashish e cocaina: arrestato 24enne

Il giovane lucerino risultava incensurato

Nel tardo pomeriggio di venerdi scorso i militari della Compagnia Carabinieri di Lucera hanno tratto in arresto un 24enne incensurato del posto, ritenuto responsabile dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e di detenzione illecita di munizionamento per armi comuni da sparo.

Tutto è scaturito dall’attenzione e dalla prontezza di una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile, impegnata in un servizio di controllo straordinario del territorio. I militari, infatti, hanno notato il giovane aggirarsi guardingo con la propria auto in una zona residenziale della città e, insospettiti dal suo atteggiamento, hanno deciso di procedere al controllo.

Il giovane si è subito mostrato particolarmente agitato per il controllo di polizia e ben presto sono emerse le ragioni del suo comportamento: nell’auto aveva occultato sostanze stupefacenti di ogni specie e, addirittura, un bilancino digitale di precisione.

Nel vano portaoggetti i militari hanno infatti trovato 10 grammi circa di cocaina purissima, 5 di hashish e altrettanti di marijuana, parzialmente suddivisi in dosi: inoltre, in un garage nella disponibilità del 24enne, sono stati rinvenuti ulteriori 10 grammi di cocaina, sei cartucce calibro 380 auto e numerosi altri strumenti per il taglio e il confezionamento della sostanza stupefacente.

Il giovane è stato dunque accompagnato presso la caserma di via San Domenico per gli accertamenti di rito e qui, inchiodato alle sue responsabilità, ai polsi del giovane sono scattate inevitabilmente le manette.

Dopo la convalida dell’arresto, il ragazzo si è visto comminare l’obbligo di rimanere a Lucera.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Pioggia di arresti a San Severo

Articolo successivo

Sorpresi a rubare dentro un capannone: arrestati due rumeni