Home»Cronaca»Cerca di rubare prodotti agricoli, ma viene sorpreso dai Carabinieri: un foggiano in manette

Cerca di rubare prodotti agricoli, ma viene sorpreso dai Carabinieri: un foggiano in manette

Non ha saputo spiegare da dove venissero i prodotti agricoli presenti nella sua macchina: guai per lui, accusato di furto ai danni di un agricoltore

Non ha saputo spiegare da dove venissero i prodotti agricoli presenti nella sua macchina: guai per lui, accusato di furto ai danni di un agricoltore

Nella serata di ieri, nel corso di uno dei numerosi servizi appositamente dedicati, soprattutto nell’arco serale e notturno, al contrasto del fenomeno dei reati in danno di agricoltori, una pattuglia del NORM della Compagnia di Foggia è tempestivamente intervenuta in tratturo Castiglione, da dove un agricoltore del posto aveva appena richiesto il suo intervento alla Centrale Operativa tramite il numero di emergenza 112.

Preso quindi contatto con il contadino, che ha raccontato loro di aver poco prima notato i fari di un’auto nel proprio fondo agricolo, i Carabinieri hanno riferito il tutto alla Centrale e si sono messi alla ricerca, insieme alle altre pattuglie fatte convergere in zona.

Non è passato molto tempo a che, dopo aver controllato diverse autovetture risultate estranee ai fatti, i militari hanno intravisto una Fiat 500, con inequivocabili tracce di fango, e l’hanno fermata,

Al volante un pluripregiudicato del posto, già noto anche per reati specifici, che non ha potuto motivare validamente la propria difficoltà di manovrare sterzo e leva del cambio, a causa dell’enorme quantità di meloni e ortaggi vari che avevano invaso l’abitacolo.

Ancora più difficoltoso per il soggetto dare una descrizione sulla legittima provenienza di tutti quei prodotti.

I Carabinieri, a questo punto, hanno portato l’uomo in caserma e, verificata la provenienza furtiva degli ortaggi, lo hanno deferito alla Procura della Repubblica per il furto, e restituito tutto il bottino al suo legittimo proprietario.

Con l’analogo precedente caso, riguardante l’individuazione avvenuta nei giorni scorsi del responsabile di un furto di uva, l’odierno risultato costituisce un primo positivo risultato dell’impegno che l’Arma dei Carabinieri, unitamente alle altre Forze di polizia, ha recentissimamente assunto in un incontro avuto in Prefettura con i rappresentanti delle categorie dei produttori agricoli, giustamente allarmati per il fenomeno dei reati nell’ambito agricolo, che ha quindi visto un sensibile aumento delle pattuglie dedicate alle aree rurali, al fine di prevenire e reprimere, rapine e furti ai danni degli agricoltori.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Festa patronale con i Boomdabash

Articolo successivo

Usava la sua attività per coprire traffici illeciti: arrestato