Home»Cronaca»Furto di un mezzo pesante, arrestato foggiano

Furto di un mezzo pesante, arrestato foggiano

Il mezzo, del valore di 60mila euro, è stato restituito al proprietario

Nella giornata di ieri, Agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti della Questura di Foggia, hanno tratto in arresto LANZA Antonio, classe 1980 per furto aggravato.

Verso le 2.50 la pattuglia nel transitare in Via Lucera, notava un mezzo pesante per lavori edili tipo gru con braccio telescopico che veniva seguito da una Citroen DS3. Gli Agenti insospettiti considerata l’ora notturna in cui il mezzo circolava, si avvicinavano ai due veicoli che in quel frangente, svoltavano in Via Antonio De Mita. Gli occupanti dei mezzi sospetti, accortisi della presenza della polizia tentavano un’azione di fuga; difatti, il conducente della Citroen si avvicinava con l’auto al mezzo pesante, dal quale dal lato passeggero scendeva  un uomo incappucciato  che repentinamente saliva sulla Citroen, che partiva a tutta velocità.

A questo punto gli Agenti si ponevano con l’auto davanti al mezzo pesante, dal quale scendeva un uomo travisato da una calza sotto casco, fermato e successivamente identificato per LANZA Antonio.

Gli accertamenti esperiti consentivano di risalire al cantiere ove era stato asportato il mezzo e acquisita la denuncia di furto da parte del proprietario, il mezzo rubato avente un valore di circa 60 mila euro, veniva restituito allo stesso.

Il LANZA in seguito ad accertamenti risultava detenere legalmente una serie di armi che venivano ritirate e sequestrate a scopo cautelativo.

Dopo le formalità di rito l’arrestato veniva accompagnato presso la propria abitazione agli arresti domiciliari, in attesa del giudizio per direttissima a disposizione della Procura della Repubblica di Foggia.

19.07.18

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

I Ricchi e Poveri in concerto a Stornarella

Articolo successivo

L'Unifg conquista il Giappone

Nessun commento

Lascia un commento