Home»Cronaca»Furto con strappo in via Garibaldi: un arresto

Furto con strappo in via Garibaldi: un arresto

In manette un cittadino nigeriano

Nella giornata del 3 luglio u.s., intorno alle 22, Agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti della Questura di Foggia, hanno tratto in arresto un cittadino nigeriano, classe 1991 per tentato furto con strappo, resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato continuato.
Titolare di permesso di soggiorno per richiesta asilo in corso di validità.
Gli Agenti della Polizia di Stato, mentre transitavano sul Corso Garibaldi, venivano richiamati da un cittadino il quale riferiva che nei pressi di un bar sito poco più avanti, una donna era stata vittima di un’aggressione da parte di un cittadino straniero. Sul posto si apprendeva che una donna era stata oggetto di tentato scippo della borsa da parte di un uomo di colore e che la stessa era riuscita a sottrarsi rifugiandosi nel bar ivi ubicato.
Gli Agenti intervenivano per fermare l’uomo che aveva compiuto il reato che si trovava ancora nei pressi. Gli Agenti intervenivano per bloccare l’uomo che si scagliava in maniera violenta contro uno di essi. Questi, al fine di farlo desistere, utilizzava contro l’aggressore lo spray urticante in dotazione. Ciò nonostante, lo straniero riusciva a sottrarre lo sfollagente all’operatore e cominciava a colpire ripetutamente entrambi gli agenti. Il giovane nigeriano proseguiva nell’aggressione tentando anche di sottrarre la pistola ad uno degli agenti colpiti: nel corso della citata ultima aggressione, nel tentativo di opporsi alla sottrazione dell’arma in dotazione, veniva esploso un colpo che colpiva lo straniero ad una gamba. Subito dopo accorrevano numerosi cittadini, richiamati dalle fasi concitate, che si scagliavano contro lo straniero a difesa degli operatori. Questi ultimi con fatica e con altri agenti nel frattempo intervenuti, riuscivano a bloccare l’uomo ed a sottrarlo dal linciaggio della folla facendolo salire sull’autovettura di servizio.
L’uomo veniva condotto in ospedale ove continuava nelle escandescenze e dove veniva ricoverato per gli interventi sanitari del caso. Il medesimo è ivi piantonato.
5.07.18

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Nove arresti a Foggia per sfruttamento della prostituzione

Articolo successivo

Sfruttamento della prostituzione: in manette nove insospettabili