Home»Cronaca»Forzano cassonetti della Caritas: ai domiciliari due ragazze rumene

Forzano cassonetti della Caritas: ai domiciliari due ragazze rumene

I Carabinieri le hanno sorprese mentre si stavano allontanando dal centro cittadino con delle borse piene di abiti poco prima trafugati

Cerignola-I militari della locale Stazione hanno arrestato PETRACHE MARIA, cl. ’80, e MATACHE LAURA, CL. ’81, entrambe di origini rumene. I Carabinieri le hanno sorprese mentre si stavano allontanando dal centro cittadino con delle borse piene di abiti poco prima trafugati dai cassonetti della caritas. In particolare, i militari, dopo aver notato l’atteggiamento sospetto delle due che tentavano di nascondersi dalla loro vista, hanno verificato che il cassonetto era stato forzato e privato del contenuto. Le due donne, su disposizione del P.M. di turno, sono state sottoposte agli arresti domiciliari.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Orsara di Puglia, attivati i tirocini formativi del progetto SPRAR

Articolo successivo

4 progetti UniFg ottengono 1 milione di euro