Home»Cronaca»Forzano cassonetti della Caritas: ai domiciliari due ragazze rumene

Forzano cassonetti della Caritas: ai domiciliari due ragazze rumene

I Carabinieri le hanno sorprese mentre si stavano allontanando dal centro cittadino con delle borse piene di abiti poco prima trafugati

Cerignola-I militari della locale Stazione hanno arrestato PETRACHE MARIA, cl. ’80, e MATACHE LAURA, CL. ’81, entrambe di origini rumene. I Carabinieri le hanno sorprese mentre si stavano allontanando dal centro cittadino con delle borse piene di abiti poco prima trafugati dai cassonetti della caritas. In particolare, i militari, dopo aver notato l’atteggiamento sospetto delle due che tentavano di nascondersi dalla loro vista, hanno verificato che il cassonetto era stato forzato e privato del contenuto. Le due donne, su disposizione del P.M. di turno, sono state sottoposte agli arresti domiciliari.

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Orsara di Puglia, attivati i tirocini formativi del progetto SPRAR

Articolo successivo

4 progetti UniFg ottengono 1 milione di euro

Nessun commento

Lascia un commento