Home»Cronaca»Foggiano arrestato nel Piacentino: è incensurato, ha 44 anni ed è un pusher

Foggiano arrestato nel Piacentino: è incensurato, ha 44 anni ed è un pusher

Il foggiano lavora e vive con la famiglia conducendo all'apparenza una vita normale

Il 21 ottobre un foggiano è stato arrestato a San Nicolò, in provincia di Piacenza, per detenzione di droga ai fini di spaccio. Trentacinque panetti di hascisc da un etto ciascuno per tre chili e mezzo e per un guadagno che si poteva aggirare attorno agli 11mila euro. Il foggiano arrestato ha 44 anni e insieme a lui è stato fermato, dai carabinieri della stazione Levante, anche un 26enne piacentino. Entrambi sono incensurati.

In città hanno agganciato l’auto del 26enne, noto per essere un assuntore, e lo hanno seguito: avevano capito che stava andando a comprare stupefacente. A San Nicolò è avvenuto lo scambio. Il giovane ha parcheggiato davanti alla casa del pusher foggiano che gli ha aperto il cancello. Dopo lo scambio di un panetto da un etto sull’uscio di casa è scattato l’arresto.

Vista l’ingente quantità anche il 26enne è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio, il 44enne per spaccio e detenzione: nel garage, ben nascosti, i militari hanno trovato ben 34 panetti marchiati “HA”, “€” e “BOGTI” di diverso spessore. Verosimilmente indicano una diversa qualità.

Il foggiano lavora e vive con la famiglia conducendo all’apparenza una vita normale, il giovane invece è nullafacente. Entrambi su disposizione del pm Antonio Colonna sono stati portati alle Novate.

Fonte: ilpiacenza.it

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Il giornale scolastico ilSottosopra conquista il Premio Nazionale “Giornalista per 1 giorno”

Articolo successivo

Orsara, 900mila euro per due grandi opere: campo sportivo e Palazzo Torre Guevara

Nessun commento

Lascia un commento