Home»Cronaca»Foggia, incendio friggitoria “Mordi e Gusta”: ecco le dichiarazioni di Landella

Foggia, incendio friggitoria “Mordi e Gusta”: ecco le dichiarazioni di Landella

Dobbiamo cancellare un fattore criminale che ostacola lo sviluppo del nostro territorio

Foggia – In seguito a ciò che è accaduto alla friggitoria “Mordi e Gusta” , lo scorso 4 gennaio, il sindaco di Foggia, Franco Landella, ha lasciato alcune dichiarazioni sulla sua pagina Facebook. Ecco le parole del primo cittadino.

 

“Le intimidazioni criminali -come appaiono essere i due attentati alla friggitoria “Mordi e Gusta” e alla profumeria “Gattullo” di Foggia- sono un fenomeno che non può più essere tollerato.

Esprimo profonda indignazione, oltre che la più sentita solidarietà ai proprietari egli esercizi commerciali, per questa vergognosa condizione di esposizione alla arroganza della malavita cui molti imprenditori sono costretti a sottostare.

Sul fenomeno estorsivo si devono in particolare concentrare gli sforzi della Magistratura e delle Forze dell’Ordine già notevoli e spesso coronati da importanti successi.

Dobbiamo cancellare un fattore criminale che ostacola lo sviluppo del nostro territorio e contribuisce in maniera determinante a farci stazionare nelle posizioni più basse di alcune classifiche sulla qualità della vita nelle province italiane.

In questi giorni, chiederò al Prefetto un incontro per studiare le strategie di intervento più efficaci e determinare l’apporto che l’Amministrazione può dare in una lotta che, oltre che riguardare la legalità, riguarda il grado di civiltà di una società moderna e delle sue comunità cittadine.

1
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

L'istituto Marcelline di Foggia celebra i suoi 120 anni

Articolo successivo

La vita del fuori sede foggiano tra nostalgia e speranza

Nessun commento

Lascia un commento