Home»Cronaca»Chiedono 7mila euro a un ex dipendente Sofim: arrestati Francavilla e La Grasta

Chiedono 7mila euro a un ex dipendente Sofim: arrestati Francavilla e La Grasta

Leonardo Francavilla di 37 anni, esponente di spicco della Società Foggiana, e Luigi La Grasta, di 26 anni, sono stati arrestati nelle scorse ore a Foggia con l’accusa di estorsione.

Leonardo Francavilla di 37 anni, esponente di spicco della Società Foggiana, e Luigi La Grasta, di 26 anni, sono stati arrestati nelle scorse ore a Foggia con l’accusa di estorsione.

I due sono stati beccati in flagrante: avevano appena compiuto un’estorsione ai danni di un foggiano, ex dipendente della Sofim e resiente nello stesso quartiere di Francavilla. I due malviventi hanno avvicinato la vittima vantando un credito inesistente di 7000 mila euro: l’uomo ha consegnato 500 euro, il resto del denaro doveva essere consegnato sabato scorso.

Qui, però, sono scattate le manette per Francavilla e La Grasta. Francavilla non è nuovo a queste “imprese”: in passato era stato arrestato e condannato (a 7 anni) per lo stesso reato, compiuto ai danni della stessa vittima. Ora per lui e il suo complice si sono aperte le porte del carcere.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
1
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Andrea Pazienza, San Severo celebra il genio con la mostra "Buon compleanno Paz!"

Articolo successivo

Foggia, scontro tra due tir sulla A14