Home»Cronaca»Droga nascosta in un intercapedine del lavandino, arrestato pregiudicato

Droga nascosta in un intercapedine del lavandino, arrestato pregiudicato

Determinante l'aiuto dell'unità antidroga del Nucleo Cinofili di Modugno

Era da tempo che gli uomini della Stazione di Margherita di Savoia lo tenevano d’occhio. Strano quel via vai di persone nei pressi della sua abitazione. Nella mattinata di ieri, infatti lo hanno arrestato. Si tratta di RONZULLI GABRIELE, cl. ’64, pregiudicato locale, che è stato sottoposto agli arresti domiciliari per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Di buon’ora i Carabinieri si sono presentati alla sua abitazione, accompagnati da un’unità antidroga del Nucleo Cinofili di Modugno. E proprio grazie al fiuto del cane che, passato davanti al lavandino del bagno è stato fortemente attirato dal muro retrostante, è stato possibile rinvenire, ben celato proprio in un intercapedine del muro stesso, un quantitativo totale di circa 130 grammi di marijuana, 30 di hashish, suddivisa in ovuli, e 5 di cocaina, oltre ad un bilancino di precisione e una cartuccia cal. 7,65.

Sia la droga che la cartuccia sono state sottoposte a sequestro. Continuano le indagini per risalire ai fornitori del malfattore.

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

La festa e l’esordio: la storia del Real Mezzanone è iniziata

Articolo successivo

Spaccio di droga, arrestati due giovani di Mattinata