Home»Cronaca»Detenzione e porto illegale di arma da guerra: 4 arresti a Vico del Gargano

Detenzione e porto illegale di arma da guerra: 4 arresti a Vico del Gargano

Sono ora in corso approfondimenti per verificare eventuali collegamenti con i soggetti coinvolti nei recenti fatti di sangue che hanno interessato la vicina Vieste

I  Carabinieri della Compagnia di Vico del Gargano hanno tratto in arresto il venticinquenne MONACO Donato Elia, il ventitreenne MONACO Paolo e i ventisettenni DEL CONTE Michele e TRICARICO Emilio, con l’accusa di detenzione e porto illegale di arma da guerra in concorso.

I quattro, tutti pregiudicati e tutti originari di Vico del Gargano, fermati dai militari dell’Arma durante un ordinario controllo alla circolazione stradale, intensificati e resi ancora più scrupolosi in questo particolare periodo su tutta l’area garganica, sono stati controllati e perquisiti. Gli operanti hanno così rinvenuto, sotto il sedile anteriore lato passeggero, una busta in plastica contenente una micidiale pistola mitragliatrice Skorpion calibro 7.65, completa di 2 caricatori e 30 cartucce dello stesso calibro. Le successive perquisizioni domiciliari hanno permesso poi di recuperare e sequestrare 6 grammi di cocaina presso l’abitazione di DEL CONTE e 3 grammi dello stesso stupefacente, suddiviso in 8 “cipolline” termosigillate, a casa di TRICARICO. I quattro arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati associati alla Casa Circondariale di Foggia.

Sono ora in corso approfondimenti per verificare eventuali collegamenti con i soggetti coinvolti nei recenti fatti di sangue che hanno interessato la vicina Vieste.

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Foggia-Messina, i precedenti allo Zaccheria

Articolo successivo

Riciclaggio auto rubate, arrestato noto pluripregiudicato