Home»Cronaca»Detenzione di sostanze stupefacenti: la Polizia arresta un 31enne

Detenzione di sostanze stupefacenti: la Polizia arresta un 31enne

Il 31enne era già sorvegliato speciale

In data di ieri, Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P. S. di Cerignola hanno tratto in arresto SECCIA Vittorio, classe 1987 cerignolano. Nell’ambito di un servizio preventivamente predisposto con ordinanza del Questore di Foggia, denominato POI -Piano Operativo Interprovinciale, Agenti della Squadra Anticrimine del Commissariato, del Reparto Prevenzione Crimine di Potenza, coadiuvati dalla squadra Cinofili di Bari, in seguito ad attività info investigativa, svolgevano mirati servizi di polizia giudiziaria al fine di contrastare il fenomeno dello spaccio e traffico di sostanza stupefacenti. In particolare gli operatori effettuavano una perquisizione presso l’abitazione del SECCIA, già sorvegliato speciale. Qui veniva rinvenuta sostanza stupefacente tipo hashish per il peso di 1,4 gr. . La perquisizione consentiva di rinvenire le chiavi di altre due abitazioni, appartenenti rispettivamente ai suoceri e alla nonna della convivente del SECCIA.

Presso l’abitazione dei suoceri continuava la perquisizione, che consentiva con la collaborazione dei cinofili e del cane “Africa”, di rinvenire un trita erba ed un bilancino di precisione occultati all’interno del mobile della sala da pranzo. All’interno del locale adibito a ripostiglio veniva rinvenuta una busta di cellophane contenente circa mezzo chilo di hashish divisa in cinque panetti. Successivamente presso l’abitazione della nonna della compagna del SECCIA, gli Agenti rinvenivano nel soppalco della stanza adibita a sala da pranzo, all’interno di un armadio, una busta contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana del peso di circa 200 grammi. Il Seccia assolte le formalità di rito veniva associato alla Casa Circondariale di Foggia a disposizione della locale Procura della Repubblica.

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

La Polizia sulle tracce di alcune auto rubate

Articolo successivo

Le telecamere de "La prova del cuoco" al Mercato Rosati di Foggia

Nessun commento

Lascia un commento