Home»Cronaca»Deruba e picchia gli zii settantenni con un bastone: arrestato

Deruba e picchia gli zii settantenni con un bastone: arrestato

L'uomo ha malmentato gli zii settantenni al fine di rubare loro del denaro

Sempre per lesioni personali e rapina è stato tratto in arresto a Deliceto, su ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal Giudice per le indagini preliminari di Foggia su richiesta della locale Procura, LIBERTI Paolo, classe ’91, con precedenti per guida in stato di ebbrezza e per uso di stupefacenti. Il giovane lo scorso aprile, unitamente ad  un complice da identificare aveva aggredito e picchiato i propri zii settantenni con bastone, rapinandoli quindi del denaro che avevano, per poi fuggire. Nella circostanza lo zio aveva riportato lesioni varie e addirittura la frattura di un omero. Dopo i primi accertamenti sul luogo dell’aggressione i Carabinieri avevano raccolto numerose testimonianze, nonché la denuncia delle vittime. L’Autorità Giudiziaria, sulla base delle indubitabili prove acquisite, ha disposto la custodia in carcere.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Zona Stazione: litiga con un connazionale e lo aggredisce con una bottiglia di vetro

Articolo successivo

Tenta di rubare auto in zona Candelaro: arrestato 22enne