Home»Cronaca»“Cicchetterie”: esercente nei guai per aver venduto alcolici ad una minorenne

“Cicchetterie”: esercente nei guai per aver venduto alcolici ad una minorenne

Controllate le "Cicchetterie" del centro di Foggia

Foggia – In data 21 ottobre u.s., Agenti della Polizia di Stato della Divisione Polizia Sociale e Amministrativa nell’ambito di uno specifico servizio pianificato tramite tavolo tecnico interforze, rivolto ai controlli nelle zone della città maggiormente frequentate da giovani volto a contrastare ogni forma di illegalità e di comportamenti non conformi al decoro urbano, hanno operato diversi controlli in alcune “Cicchetterie” del centro.

Il servizio è stato effettuato nel centro storico della città, infatti a causa della presenza numerosa di locali notturni e ristoranti che comportano l’aggregazione di giovani che stazionano davanti ai locali fino a tarda notte e che recano disturbo alla quiete pubblica e in alcuni casi anche problemi di ordine pubblico.

Al fine di scongiurare  episodi che vedono coinvolti giovanissimi come vittime di lesioni o coinvolti in reati come risse, sono stati controllati in Piazza Mercato alcuni esercizi commerciali dediti alla somministrazione delle bevande alcooliche.

Sono state verificate le autorizzazioni e la regolarità della gestione di tre esercizi commerciali c.d. “Cicchetterie”; due dei tre locali controllati sono risultati in regola, mentre l’esercente del terzo locale è stato sorpreso a vendere alcolici ad un a ragazza minorenne.

Gli Agenti dopo aver verificato le varie licenze e autorizzazioni hanno notificato al predetto l’invito a presentarsi ai sensi dell’art. 15 del Tulps, negli Uffici della Questura al fine di procedere alle contestazioni del caso.

Continuano serrati controlli della Polizia di Stato al fine di rendere più sicuro il territorio prevenendo con la propria presenza reati di criminalità diffusa.

 

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Foggia-Lecce, Galano: "Derby speciale, vogliamo riscattarci"

Articolo successivo

"Aule sicure": gli studenti dell'Università di Foggia non avranno più paura

Nessun commento

Lascia un commento