Home»Cronaca»Lotta al caporalato, sequestrato ennesimo furgone

Lotta al caporalato, sequestrato ennesimo furgone

L'attività di contrasto al “caporalato” messa in campo dall’Arma prosegue nel territorio della Compagnia di Manfredonia

L’attività di contrasto al “caporalato” messa in campo dall’Arma prosegue nel territorio della Compagnia di Manfredonia

Nella prima mattinata di oggi, nei pressi di Borgo Mezzanone, un altro mezzo, ancora una volta con targa di bulgara, è stato sequestrato, poiché privo di qualsiasi documento, come la maggior parte di quelli già fermati. Anche in questo caso nel furgone, le cui condizioni di sicurezza sono risultate assolutamente inesistenti, i sedili erano stati sostituiti con alcune panche di legno di fortuna, utilizzate per il trasporto di extracomunitari impiegati come braccianti nei campi.

E ancora una volta, alla vista dei Carabinieri di Manfredonia, dopo un breve inseguimento, conducente e trasportati hanno fulmineamente abbandonato il mezzo sul ciglio della strada e sono fuggiti a piedi per le campagne circostanti, facendo perdere le proprie tracce.

All’interno del furgone, rinvenuti e posti sotto sequestro, importanti quaderni e registri con nomi e rendicontazioni sui quali i militari, informata la Procura della Repubblica, stanno ora indagando, anche al fine di identificare il proprietario e il reale utilizzatore del mezzo.

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Resistenza e minacce a pubblico ufficiale

Articolo successivo

Arrestato pluripregiudicato di Vieste