Home»Cronaca»Le salme dei braccianti morti tornano ai loro cari

Le salme dei braccianti morti tornano ai loro cari

Questa estate persero la vita dopo una giornata di lavoro nei campi; ora i loro cari potranno finalmente riavere indietro i loro corpi

Questa estate persero la vita dopo una giornata di lavoro nei campi; ora i loro cari potranno finalmente riavere indietro i loro corpi

Finì davvero in tragedia, l’incidente tra un furgone carico di braccianti ed un tir di pomodori che avvenne quest’estate: il bilancio dello scontro fu di quattro morti e cinque feriti.

Oggi, a due mesi di distanza, torniamo a ricordare quel brutto fatto di cronaca perché è stato disposto che le salme dei braccianti deceduti possono essere riconsegnate alle famiglie.

Nella giornata di ieri, tre delle salme sono state trasportate dagli Ospedali Riuniti a Roma, dove saranno imbarcate da Fiumicino verso i loro paesi d’origine domani, 11 ottobre.

Le spese per il rimpatrio dei corpi sono a carico della regione Puglia.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Il 22 ottobre si inaugura il primo stralcio della tangenziale est di San Severo

Articolo successivo

Valeria D'Amico vince il Premio Nazionale di Poesia