Home»Cronaca»Beccato con 40 grammi di hashish: incensurato rimesso in libertà

Beccato con 40 grammi di hashish: incensurato rimesso in libertà

Il giovane dapprima posto ai domiciliari, è stato rimesso in libertà poichè incensurato

Il primo arresto è stato eseguito a Foggia, lungo Corso Roma. I militari, nel corso del controllo di una Peugeot 206 condotta da FORLEO Gianluigi, classe ’89 di Foggia, insospettitisi per l’anomalo comportamento del giovane, che si mostrava inspiegabilmente teso, hanno deciso di procedere a un’accurata perquisizione del soggetto, che ha permesso di trovargli addosso 5 “stecche” di hashish, della stessa quantità e dimensioni, per un totale di 40 grammi circa, nonché banconote di piccolo taglio. La perquisizione è quindi stata estesa all’abitazione del giovane, dove è stato rinvenuto il materiale necessario al confezionamento dello stupefacente, costituito da involucri di plastica, un taglierino ancora sporco della sostanza stupefacente e un bilancino di precisione, oltre ad altre banconote di piccolo taglio per un totale di 300 Euro. A seguito dell’avvenuta convalida, il Forleo è stato dapprima posto ai domiciliari, e poi, per il suo stato di incensurato, rimesso in libertà.

 

Il secondo arresto è stato effettuato a Orta Nova. Qui i militari, al termine di un accurato servizio di osservazione, hanno colto in flagranza di reato DI NOIA Tommaso, classe ’87, del luogo, con precedenti specifici. Il DI NOIA a seguito di una perquisizione personale è stato trovato in possesso di 54 grammi di hashish e di 4 dosi di cocaina, del peso di 2,5 grammi. Allo stesso sono stati anche sequestrati 470 Euro in banconote di piccolo taglio un bilancino elettronico. L’arrestato, in questo caso, a causa dei citati precedenti specifici, è stato portato presso la Casa Circondariale di Foggia.

 

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Furto in abitazione a Stornarella, arrestati i due malfattori

Articolo successivo

Nel centro storico di Troia la XI edizione della Disfida del Soffritto di Maiale

Nessun commento

Lascia un commento