Home»Cronaca»Barca a vela alla deriva: provvidenziale l’intervento della Guardia Costiera

Barca a vela alla deriva: provvidenziale l’intervento della Guardia Costiera

La Guardia Costiera evita il peggio

Soccorsa dagli uomini della Guardia Costiera di Vieste un’imbarcazione a vela di bandiera austriaca di 15 metri, a 8 miglia dalla costa. L’unità in questione, con tre persone a bordo, era di rientro da una crociera lungo la costa croata; mentre si trovava nelle acque a Nord di Vieste, una grave avaria al motore le ha impedito di proseguire la navigazione verso le coste italiane, spingendola lentamente alla deriva. Nonostante la possibilità di impiegare le vele di bordo, le ottimali condizioni di mare e di vento presenti in zona, in questo caso, non hanno giocato un ruolo a favore per un possibile un rientro in porto in autonomia.

In tale situazione, il comandante dell’imbarcazione richiedeva aiuto via cellulare ad un locale approdo turistico, il quale, non avendo un mezzo nautico idoneo all’eventuale rimorchio di un’unità di tali dimensioni, inoltrava immediatamente la richiesta di soccorso all’Ufficio Circondariale Marittimo di Vieste. In pochi minuti la motovedetta CP880 individuava il veliero in panne e gli prestava la dovuta assistenza per un rientro in porto in sicurezza. Si allega foto scattata dalla motovedetta durante l’operazione.

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Una stanza per l'ascolto protetto di donne vittime di violenza

Articolo successivo

Sequestri di pesce e ricci di mare in tutta la Puglia

Nessun commento

Lascia un commento