Home»Cronaca»Casa Sollievo della Sofferenza: violenza sessuale, in manette un infermiere

Casa Sollievo della Sofferenza: violenza sessuale, in manette un infermiere

Manette ai polsi per un infermiere della Casa Sollievo della Sofferenza

Un infermiere in servizio presso l’ospedale di San Giovanni Rotondo, Casa Sollievo della Sofferenza, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti di una paziente ricoverata presso la struttura sanitaria. L’infermiere, che ora si trova agli arresti domiciliari, è stato sospeso anche dal lavoro.

Nei suoi confronti è in atto la pratica di licenziamento. La vittima ha chiesto aiuto ai medici del nosocomio che hanno provveduto ad informare i Carabinieri. L’infermiere, secondo quanto accertato dai Carabinieri, avrebbe effettuato delle pratiche sanitarie non di sua competenza e molto invasive per la paziente, sfruttando una situazione di debolezza della paziente per fini prettamente sessuali.

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Il portale tematico Iloveitaly.org esalta la città di Foggia

Articolo successivo

Falò dell'Immacolata: guerriglia urbana in via Pestalozzi e via Imperiale

Nessun commento

Lascia un commento