Home»Cronaca»Arrestato pregiudicato cerignolano dopo inseguimento sulla SS16

Arrestato pregiudicato cerignolano dopo inseguimento sulla SS16

All’interno della sua autovettura, rinvenuto un borsello contenente circa 5 gr. di cocaina

Nella serata di ieri gli Agenti della Polizia di Stato del Reparto Prevenzione Crimine di Lecce e del Commissariato di P.S. di Cerignola in servizio di pattugliamento, su segnalazione della Sala Operativa, raggiungevano la SS16 ove una Fiat Barchetta sfuggita al fermo dei Carabinieri a Margherita di Savoia, sarebbe sopraggiunta a breve in quanto aveva imboccato la statale in  direzione Foggia.

Appena intercettata la vettura con a bordo il fuggitivo, iniziava un inseguimento che terminava quando il conducente della Fiato Barchetta, poi identificato per  CAPUTO Giuseppe, classe 1953, tamponava violentemente un’altra auto che lo precedeva.

Scaturiva un incidente  con feriti in seguito al quale gli Agenti facevano intervenire una Squadra dei VV.FF per liberare il Caputo incastrato nell’auto e le autombulanze per i feriti.

All’interno dell’abitacolo veniva rinvenuto un borsello contenente circa 5 gr. di cocaina con  pezzi di cellophane utili al confezionamento delle dosi, oltre a telefoni e altri effetti personali.

Il Caputo veniva sottoposto agli esami tossicologici da parte del personale sanitario che davano esito positivo per presenza di cocaina.

Lo stesso dimesso dal pronto Soccorso,  veniva  ricoverato in reparto in prognosi riservata.

Il CAPUTO in seguito a quanto accertato, veniva tratto in arresto per i reati di detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale, sottoposto agli  arresti domiciliari.

4.08.18

 

 

 

 

 

 

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Ordinanza di custodia cautelare per un pregiudicato originario della Guinea

Articolo successivo

Foggia, sventato furto presso un negozio di telefonia in Via Onorato