Home»Cronaca»Ambulante abusivo aggredisce una ragazzina: denunciato

Ambulante abusivo aggredisce una ragazzina: denunciato

I ragazzini, a suo dire, disturbavano i clienti della sua attività

Nella giornata di ieri, Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Manfredonia hanno denunciato in stato di libertà M.M. di sessant’anni per lesioni personali. Qualche giorno prima il summenzionato si trovava in Via Barletta, come venditore ambulante di frutta parcheggiato con il suo automezzo.

Proprio dietro di lui vi era un gruppo di ragazzini di circa 14 anni, i quali stavano seduti sul muretto. Ad un certo punto l’uomo inveiva contro gli stessi perché a suo dire, davano fastidio ai clienti e quindi dovevano andarsene. L’energumeno in men che non si dica, arrivava alle vie di fatto, prima aggredendo un ragazzino con una mazza e poi prendendo per i capelli un’altra ragazzina componente del gruppo, colpendola con calci, pugni e graffiandola sul corpo.

Solo l’intervento dei compagni che hanno minacciato l’arrivo delle forze dell’ordine ha fatto desistere il bruto, costringendolo a darsi alla fuga a bordo del suo autoveicolo. L’intervento degli Agenti del Commissariato, unitamente al Reparto Prevenzione Crimine e della Polizia Municipale preventivamente organizzato, in seguito alla grave denuncia sporta dai genitori, consentiva di identificare l’aggressore previo accompagnamento dello stesso presso gli Uffici del Commissariato e procedere nei suoi confronti, dando seguito alla denuncia per lesioni personali con comunicazione alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia. La Polizia Municipale provvedeva a sequestrare la merce esposta, poiché il venditore suddetto era senza licenza ed esercitava l’attività in modo abusivo.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

"Salvini è un Bimbominkia", imbrattato lo storico arco dell'Annunziata

Articolo successivo

Landella non parteciperà alla cerimonia con il premier Conte: ecco i motivi