Home»Cronaca»19enne incesurato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti

19enne incesurato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti

Sono stati rinvenuti circa 90 grammi di hashish e 3 di marijuana, oltre ad un bilancino di precisione e alla somma di 70 euro

Nei giorni scorsi i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Giovanni Rotondo hanno tratto in arresto Placentino Francesco Pio, diciannovenne incensurato del luogo, resosi responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, al termine di un mirato servizio volto alla prevenzione e alla repressione del problema legato al consumo di sostanze stupefacenti da parte di minorenni o comunque  di giovani, al termine di un prolungato servizio di osservazione, lo hanno bloccato in prossimità della sua abitazione, dove, all’esito di un’accurata perquisizione, sono stati rinvenuti circa 90 grammi di hashish e 3 di marijuana, oltre ad un bilancino di precisione e  alla somma di 70 euro, sottoposta a sequestro perché sospettata essere provento dell’attività di spaccio.

L’autorità Giudiziaria ne ha disposto, al termine delle operazioni di rito, l’accompagnamento presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Le successive attività tecniche del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Foggia hanno poi consentito di appurare che dalla sostanza sequestrata sarebbe stato possibile ricavare 604 dosi, per un valore al dettaglio di circa 3.000 euro.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Faida garganica: trovata a Vieste una pistola pronta all'uso nascosta sotto le pietre

Articolo successivo

Cerignola: piantagione da un quintale circa di marijuana occultata tra i vigneti