Attualità

Covid-19 e mobilità, bonus bici e monopattini elettrici: tutto quello che c’è da sapere

Con il Decreto Rilancio presentato due giorni fa, in conferenza stampa, dal premier Conte ci sono anche interessanti “incentivi green” per supportare la mobilità sostenibile. In questi giorni, infatti, si parla molto del bonus bici e monopattici elettrici, vediamo di cosa si tratta.

500 euro per bici e monopattini elettrici vanno a rafforzare gli ecobonus e sismabonus nel nuovo Decreto Rilancio, uno strumento importantissimo poichè stanzia 155 miliardi per far ripartire l’economia italiana, aiutando famiglie e imprese del nostro Paese.

L’obiettivo dei nuovi bonus è, come chiarito dal Consiglio dei ministri, quello di incentivare forme di mobilità sostenibile alternative al trasporto pubblico locale che possano garantire, quindi, il diritto alla mobilità delle persone.

Protagnosta indiscusso degli ultimi giorni è sicuramente il bonus bici e monopattini. A chi si rivolge?

Questo particolare e appetibile bonus è destinato ai residenti maggiorenni (a prescindere dai parametri di reddito) nei capoluoghi di regione, nelle città metropolitane, nei capoluoghi di provincia o nei comuni con popolazione superiore a 50mila abitanti.

Si tratta di buono mobilità pari al 60% della spesa sostenuta per l’acquisto di una bici (anche elettrica) o di un monopattino elettrico non superiore a 500 euro che si potrà sfruttare fino al 31 dicembre 2020.

Il buono servirà per sostenere la mobilità in città attraverso l’acquisto di biciclette, hoverboard, monopattini e monowheel. Il buono potrà essere richiesto solamente una volta per l’acquisto di un solo mezzo.

Come richiere il bonus? Come riportato da Open, le richieste verranno gestite direttamente attraverso una piattaforma online sul sito del ministero dell’Ambiente, che il governo sta allestendo proprio in queste ore.

In una prima fase (nell’attesa che venga emanato il decreto attuativo) il cittadino potrà acquistare il proprio mezzo, anticipare la spesa e chiedere il rimborso sul sito del ministero.

In una seconda fase, invece, sarà direttamente il commerciante ad applicare lo sconto al cliente che non dovrà anticipare la somma ma comprare il mezzo con il bonus già applicato.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock