News Foggia Calcio

Colpaccio del Foggia al Massimino. Baldè e Curcio stendono il Catania.

Colpaccio del Foggia che espugna il Massimino grazie alle reti di Baldè (doppietta) e Curcio e supera il primo turno dei playoff. Grandissima prestazione dei rossoneri di Marchionni che partivano sfavoriti alla vigilia.

Formazioni ufficiali:

Catania (4-3-3): Martinez; Calapai, Silvestri, Giosa, Pinto (46′ Zanchi); Welbeck, Maldonado, Dall’Oglio; Piccolo, Sarao, Reginaldo
A disp.: Santurro, Sales, Claiton, Izco, Rosaia, Manneh, Di Piazza, Golfo, Vrikkis, Agapios
All.: Baldini
Foggia (3-5-1-1): Fumagalli; Salvi, Germinio, Del Prete; Kalombo, Vitale, Rocca, Garofalo, Di Jenno; Curcio; Baldé
A disp.: Di Stasio, Jorio, Galeotafiore, Pompa, Iurato, Morrone, Cardamone, Moreschini, Said, Dema, D’Andrea, Nivokazi
All.: Marchionni

Inizio veemente dei padroni di casa, dopo appena un minuto di gioco Fumagalli si oppone a Maldonado. Al 16′ Dall’Oglio non sfrutta un errato disimpegno della retroguardia rossonera calciando alto. Poco dopo ci prova Reginaldo, ma Fumagalli risponde presente. Il Foggia prende coraggio, e dopo aver corso un altro pericolo al 20′ sul colpo di testa di Giosa, passa in vantaggio al 33′: Baldè si invola verso Martinez, supera Silvestri e realizza la rete dello 0-1 di sinistro. Sulle ali dell’entusiasmo i rossoneri sfiorano anche il raddoppio con un colpo di testa di Rocca. Il primo tempo si conclude con il Foggia in vantaggio.

Nella ripresa il Catania tenta il tutto per tutto. Al 51′ il solito Fumagalli si oppone a Reginaldo, sul proseguimento dell’azione palo di Maldonado. Tre minuti dopo il solito Maldonado prova a sorprendere il portiere rossonero direttamente su calcio di punizione ma la palla si spegne alta. Al 58′ i padroni di casa sostituiscono Reginaldo con Golfo. Ma al 63′ arriva il raddoppio del Foggia: Salvi lancia Curcio, che evita Martinez e deposita in rete facendo esplodere di gioia la panchina rossonera. Rossoneri spietati e cinici. Al 69′ il Catania accorcia le distanze con il solito Maldonado, il giocatore più pericoloso degli etnei, con un calcio di punizione sul quale questa volta Fumagalli non riesce ad opporsi. Ma al 72′, arriva il tris rossonero: Baldè sfreccia nuovamente alle spalle di Giosa e fulmina Martinez per la sua doppietta personale. Strepitosa la sua prova dopo un campionato in ombra. A dieci minuti dal termine altro miracolo di Fumagalli sul colpo di testa dell’ex Di Piazza.

Termina 3-1 per un grande Foggia che prosegue nell’avventura playoff.

Tabellino:

Catania (4-3-3): Martinez; Calapai, Silvestri, Giosa, Pinto (46′ Zanchi); Welbeck, Maldonado, Dall’Oglio (67′ Manneh); Piccolo (67′ Di Piazza), Sarao, Reginaldo (58′ Golfo)
A disp.: Santurro, Sales, Claiton, Izco, Rosaia, Vrikkis, Agapios
All.: Baldini
Foggia (3-5-1-1): Fumagalli; Salvi, Germinio, Del Prete (82′ Galeotafiore); Kalombo, Vitale (78′ Said), Rocca, Garofalo, Di Jenno; Curcio; Baldé
A disp.: Di Stasio, Jorio, Pompa, Iurato, Morrone, Cardamone, Moreschini, Dema, D’Andrea, Nivokazi
All.: Marchionni

Simone Clara

Giornalista pubblicista dal 2015 e Direttore Responsabile di Foggiareporter.it - Giornalista pubblicista - Direttore Responsabile del sito Foggiareporter.it - Inviato partite e conferenze stampa Foggia calcio dalla stagione sportiva 2015/2016 - Collaboratore giornalista Gazzetta Meridionale - Inviato Barletta calcio per la stagione sportiva 2012/2013 - Redattore Napolicalcionews.it dal 2012 al 2014 - Iscrizione Albo Giornalisti Pubblicisti dal Giugno 2015 - Varie collaborazioni in ambito giornalistico Laureato in Beni Culturali info: simoneclara@outlook.it
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock