Cavaliere e Landella in piazza

Chiusura della campagna elettorale con Emiliano e Leali.

Foggia Reporter

La campagna elettorale, per il ballottaggio, è alle battute d’arresto. Tra poche ore calerà il sipario e il silenzio elettorale prima del ritorno alle urne previsto per domenica 9 giugno dalle 7 alle 23. I due candidati alla poltrona di Sindaco, Cavaliere e Landella, sono attualmente impegnati in piazza per i rispettivi comizi di chiusura.

A sostegno di Cavaliere è arrivato, in piazza Cesare Battisti, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il Sindaco di Bari Decaro e numerosi altri sindaci di centrosinistra che governano le principali città della regione.

A sostenere Landella, invece, ci sarà Fausto Leali presso l’isola pedonale – c.so Vittorio Emanuele.

Dunque, anche nel finale della campagna elettorale, emergono i due stili diversi dei competitor. Una diversità emersa durante tutta la corsa elettorale. I due sfidanti hanno battuto palmo a palmo tutte le zone della città. Hanno ascoltato le difficoltà dei cittadini, stretto mani, accolto lacrime, scattato selfie e foto. Insomma, la vecchia politica del porta a porta è entrata nell’era dei social dove ogni mossa è sempre a portata di un flash. D’altronde la posta in gioco è alta e ognuno ha provato a giocare le sue carte per cercare di assicurarsi il maggior consenso.

Archiviato il primo turno del 26 maggio scorso, la campagna elettorale dei ballottaggi è stata tutta un’altra musica. Questo lo sanno bene sia Cavaliere sia Landella. Occorre convincere gli oltre undicimila cittadini che hanno dato il loro voto a Quarato, candidato del M5S; occorre portare al voto quel 40% di cittadini che sono rimasti a casa al primo turno e occorre, infine, confermare i voti già ottenuti.

Dunque la sfida è tutt’altro che chiusa e dalle urne ci si può aspettare di tutto. Ora, non resta che fare silenzio per scegliere a chi affidare l’amministrazione comunale nei prossimi cinque anni.