Home»Cronaca»Le scuse delle bulle non bastano, segnalate alla Procura presso il Tribunale dei Minorenni

Le scuse delle bulle non bastano, segnalate alla Procura presso il Tribunale dei Minorenni

Le minori sono state segnalate alla Procura della Repubblica

Identificate dagli Agenti della Polizia di Stato della  Questura di Foggia tre giovanissime ragazze, di età tra 11 e 13 anni, che nel centro cittadino infastidivano le coetanee, talvolta, anche, con aggressioni.

Le indagini, pur in assenza di specifica denuncia da parte delle vittime, sono partite d’ufficio a seguito di informazioni acquisite su questi eventi da parte dell’Ufficio Minori. Gli investigatori, non appena appresa la notizia, si attivavano immediatamente e a seguito di accertamenti e dell’ascolto delle giovani vittime, risalivano alla identità delle tre minorenni, che nella mattinata odierna sono state accompagnate con i propri genitori in Questura dagli Agenti dell’Ufficio Minori e della Squadra Mobile per essere compiutamente identificate.

Le tre giovanissime, che vivono in contesti socio-familiari difficili sono state segnalate alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Bari per l’adozione dei provvedimenti del caso.

A nulla sono valse le scuse fatte in TV

5
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Rapine ai danni di stazioni di servizio: in manette un giovane classe 92'

Articolo successivo

Scaricano amianto per strada: nei guai due trentenni foggiani

Nessun commento

Lascia un commento