Home»Attualità»Vico, Guardie Ecologiche contro l’abbandono dei rifiuti

Vico, Guardie Ecologiche contro l’abbandono dei rifiuti

Il Comune di Vico è il primo ad attivare la convenzione per la vigilanza ambientale

Vico del Gargano –  A Vico del Gargano, sarà attivato un servizio di vigilanza ambientale per contrastare l’abbandono dei rifiuti in paese e nel territorio comunale. Il servizio sarà svolto dalle Guardie Ecologiche Volontarie di Capitanata, con le quali, giovedì 6 dicembre 2018, l’Amministrazione comunale vichese ha stipulato una convenzione. Alla sigla dell’accordo erano presenti il sindaco Michele Sementino, l’assessore all’Ambiente e alla Protezione Civile Silvio Matano, i volontari e il presidente dell’associazione GEV di Capitanata Domenico Armenise.

“Le Guardie Ecologiche di Capitanata GEV sono volontari giurati”, ha spiegato Matano. Dopo un corso di specializzazione organizzato dalla Provincia di Foggia, hanno conseguito il titolo di polizia amministrativa, a tutti gli effetti di legge e con regolare rilascio della Prefettura di Foggia. Operano in collaborazione con la Polizia Locale dei Comuni convenzionati e possono emettere sanzioni amministrative a chi compie reati contro l’ambiente. I settori di intervento delle GEV sono tanti: protezione del patrimonio naturale e dell’ambiente, provvedimenti istitutivi di parchi e riserve e dei relativi strumenti di pianificazione e attuazione, collaborano con enti e organismi pubblici competenti alla vigilanza in materia di inquinamento idrico (della falda, marittimo, lacustre e fluviale), atmosferico, elettromagnetico e acustico, smaltimento dei rifiuti, uso di prodotti chimici in agricoltura, pozzi e cave, escavazione di materiali litoidi e di pulizia idraulica, protezione della fauna selvatica, esercizio della caccia e della pesca in acque marine e salmastre, protezione della flora, dei prodotti del sottobosco, dei funghi e dei tartufi, tutela del patrimonio naturale e paesistico, difesa dagli incendi boschivi e di prescrizioni di polizia forestale, danno ambientale derivante dall’imbrattamento con vernici di edifici e manufatti, abbandono di rifiuti urbani e pericolosi.

Le GEV di Capitanata sono normate dalla Legge Regionale 28 luglio 2003, n. 10 “Istituzione del servizio volontario di vigilanza ecologica” Regione Puglia. La Provincia di Foggia, con delibera di Giunta Provinciale, sovraintende alle convezioni stipulate dai  Comuni che ne fanno esplicita richiesta e avvia il servizio di vigilanza ecologica. Il Comune di Vico del Gargano è il primo Comune della Provincia di Foggia ad adottare questo servizio di vigilanza ambientale a tutela dei propri cittadini, del territorio e della comunità tutta.

“Le Guardie Ecologiche Volontarie avranno una funzione anche per quanto riguarda il benessere animale e il controllo del randagismo”, ha annunciato l’assessore Matano. “Il servizio di vigilanza ambientale prevede anche la sensibilizzazione della cittadinanza”, ha aggiunto il sindaco Michele Sementino. “Il corretto conferimento dei rifiuti è una questione che riguarda sicurezza, tutela ambientale e decoro”, ha spiegato il primo cittadino. “Auguriamo buon lavoro alle Guardie Ecologiche, certi che i vichesi potranno collaborare al meglio con loro per proteggere l’ambiente ed eliminare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti”, ha concluso Sementino.

 

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Un’Immacolata con Salvini: i giovani leghisti di Capitanata a Roma l’8 dicembre

Articolo successivo

I latticini fanno bene a cuore e longevità, è provato

Nessun commento

Lascia un commento