Home»Attualità»Orsara investe 20mila euro nelle idee dei cittadini: parte il Bilancio Partecipativo

Orsara investe 20mila euro nelle idee dei cittadini: parte il Bilancio Partecipativo

Incontro pubblico per illustrare le iniziative del Bilancio Partecipativo

Orsara di Puglia (Fg) – Funziona così: un cittadino o un gruppo di cittadini hanno un’idea e presentano un progetto che, se approvato, può essere realizzato col sostegno di fondi comunali specificamente dedicati. A Orsara di Puglia, parte il Bilancio Partecipativo.

Martedì 2 ottobre 2018, alle 17.30, l’iniziativa sarà illustrata ai cittadini nel Centro per Anziani. A spiegare come poter partecipare, saranno il sindaco Tommaso Lecce, il responsabile dell’Ufficio Tecnico comunale Rocco Rossi e il vicesindaco con delega al Bilancio Rocco Dedda. Ci saranno anche i responsabili del Movimento Libertà è Partecipazione di Troia che, qualche anno fa, realizzarono il primo progetto di Bilancio Partecipativo dei Monti Dauni, il secondo di tutta la Puglia.

Per il Bilancio Partecipativo, il Comune di Orsara di Puglia ha stanziato 20mila euro, vale a dire le risorse necessarie a realizzare uno dei progetti che saranno presentati dalla cittadinanza. Martedì 2 ottobre, inoltre, durante lo stesso incontro che prenderà il via alle 17.30, sarà presentato anche il “Bilancio Felice”, una specifica sezione dell’iniziativa rivolta agli studenti per un progetto che riguardi la scuola. Le idee progettuali che potranno essere valutate riguardano eventi e cultura, arredo urbano, strade, politiche sociali, politiche per i giovani, la scuola e lo sport. L’ambito di azione e di possibilità del Bilancio Partecipativo, tuttavia, sarà approfonditamente illustrato durante l’incontro al Centro per gli anziani.

RisparmiaOrsara Bilancio Partecipativore per investire: ad Orsara di Puglia, parte il Bilancio Partecipativo

L’iniziativa è stata resa possibile dai risparmi operati negli ultimi anni, grazie al piano di contenimento dei costi e a quello sul risparmio energetico. Quei risparmi hanno permesso al Comune di Orsara di Puglia il raggiungimento di alcuni importanti obiettivi, tre su tutti: 1) riduzione delle tasse, a cominciare dalla TASI con un primo taglio del 30%; 2) riproposizione e incremento dei fondi per la Scuola Felice, con rimborsi sul trasporto scolastico e mensa con borse di studio per gli studenti di medie, superiori e Università; 3) Bilancio Partecipativo con un capitolo specifico di 20mila euro. Risultati che sono stati ufficializzati già diversi mesi fa, nella seduta del Consiglio comunale del 21 aprile, quando tra le altre cose sono stati approvati il programma triennale delle opere pubbliche 2018-2020, il Bilancio di     previsione finanziario e il DUP, Documento Unico di Programmazione.

Il Bilancio Partecipativo sarà discusso con i cittadini e le risorse a disposizione, 20mila euro, saranno utilizzate per idee e proposte presentate direttamente dagli orsaresi. “Tutta la squadra di assessori e consiglieri di maggioranza ha dato un contributo fondamentale al raggiungimento di questi importanti risultati della nuova giunta”, ha dichiarato il sindaco Lecce. “Gli strumenti di partecipazione sono importanti”, ha aggiunto l’assessore al Bilancio, Rocco Dedda. “Li potenzieremo e continueremo ad avere grande attenzione per la scuola”.

 

 

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Foggia: quattro cuccioli lasciati al freddo in una stretta gabbia tra i loro escrementi

Articolo successivo

Exchange, un'anomalia tutta italiana