Home»Cronaca»Fannulloni in manette al Comune di Foggia: ecco i nomi

Fannulloni in manette al Comune di Foggia: ecco i nomi

Sono stati resi noti i nomi dei venti dipendenti del Comune di Foggia arrestati stamattina perché fannulloni. Si tratta di personale del Servizio Integrato Attività Economiche in via Sant’Alfonso Maria De Liguori.

Sono stati resi noti i nomi dei venti dipendenti del Comune di Foggia arrestati stamattina perché fannulloni. Si tratta di personale del Servizio Integrato Attività Economiche in via Sant’Alfonso Maria De Liguori: 13 sono finiti agli arresti domiciliari, e 7 sono stati sospesi dall’incarico. Nei guai anche un dirigente, Antonio Stanchi, che timbrava per la moglie (ora sospesa).

Ecco gli impiegati agli arresti domiciliari:
ABATESCIANNI Raffaele, classe 54 di Foggia
CIAVARELLA Aldo, classe 52 di Foggia
CIOCIOLA Giuseppe, classe 56 di Monte San’Angelo
DI FRANCO Filippo, classe 66 di Foggia
GROSSO Alessandra, classe 83 di Foggia
MITOLI Giancarlo, classe 50 di Foggia
NIGRI Luigi Rita, classe 53 di Foggia
ORLANDO Nicola, classe 61 di Manfredonia
PALMIERI Matteo, classe 64 di Foggia
PALUMBO Raffaele, classe 51 di Foggia
SIGNORIELLO Giovanni, classe 56 di Foggia
STANCHI Antonio, classe 51 di Troia
VIRGILIO Antonio, classe 63 di Foggia

Tra questi figura Filippo Di Franco che, hanno spiegato le forze dell’ordine, tentò di riumuovere una delle videocamere di sorveglianza installate dai carabinieri con una scopa (vedi foto in alto).

Altre sette persone sono state sospese. Per tutti e venti gli indagati si ipotizza il reato di truffa allo stato.

19
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Referendum costituzionale, Bordo e Piemontese annunciano la mobilitazione del PD

Articolo successivo

Ultimo appuntamento in Biblioteca con le "Conversazioni di Storia Locale"

1 Commenti

  1. Salvo
    10 maggio 2016 a 19:28 — Rispondi

    Possiamo lasciare tutti i commenti ke vogliamo ….non servono a niente dico solo che queste persone se così vogliamo chiamarle devono restituire tutti gli stipendi da quando hanno oreso il posto e nn ci devono essere avvocati che li difendono , solo di uffucio .E tante altre cose ci sarebbero per questa spece umana anzi la vergogna degli uomini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *